All Articles Illustrator
Illustrator e InDesign: Perché la tua Guida di stile è sbagliato
Iain Anderson on Wed, October 9th 0 comments
Now that everything from communication to music to films have gone digital is there any need for the ol' pantone in the world of digital books and publications? Iain Anderson takes a colorful look.

Nel mondo del design, la coerenza è importante. E una volta C'era una volta, i libri Pantone erano l'ultima guida a come apparivano i colori. Theyre ancora importante, ma in questa terra di pubblicazioni digitali e macchine da stampa digitali, weve diventare un po 'meno pignola su come specificare un colore esatto. Consente di trovare il modo di schivare la pallottola.


Quali libri a colori fare

Il punto principale di un campionario, molto probabilmente da Pantone, è quello di fornire un punto di riferimento per i colori si può aspettare di vedere in forma cartacea da una stampante. Fornendo un esempio di ciò che un maestro del colore dovrebbe essere simile su carta patinata e non patinata, e una ricetta per una stampante di ricreare quel colore, in teoria, possiamo produrre il colore perfetto ogni volta, giusto?

A few swatch books (image from Flickr) [http://www.flickr.com/photos/seeminglee/8262345587/]

Alcuni libri swatch (immagine da Flickr ).


La gioia e il dolore di colori spot

Beh, no, certo che no. I colori spot perfetti, colori Pantone sono ideali piastre aggiuntive sulla stampa, ogni costano soldi in più nel corso dei quattro colori di quadricromia. Theyre ancora comune, come lampade fluorescenti o metallizzati nella corsa agli armamenti che attirano l'attenzione del mondo della rivista copre. Si potrebbe anche utilizzare sul vostro carta intestata se una in questi giorni o sui biglietti da visita.

La maggior parte del tempo, però, la maggior parte delle persone non effettivamente stampare colori ufficiali Pantone. Stampiamo Ciano, Magenta, Giallo e Nero, mescolando diverse quantità di ciascuno di loro di avvicinarsi ai colori ufficiali. Il tuo lavoro media finisce come una semplice approssimazione usando i colori di processo. La sua anche una opzione in fase di esportazione in InDesign tutti i punti a processo in Gestione inchiostri. Così, mentre theres un colore ideale là fuori, di solito abbastanza vicino deve essere abbastanza buono, perché il vostro cliente abituato a pagare per i colori campione aggiuntivi.

In the Export process, look under Output to find the Ink Manager.

Nel processo di esportazione, guardare sotto di uscita per trovare la Gestione inchiostri.


Cosa guide di stile fanno

Una guida tipico stile specificherà i colori Pantone utilizzati da un logo di organizzazioni e di branding. Grande idea, ma non importa come chiaramente si specifica che, il vostro logo utilizza tutti preferito Pantone 485 C e Pantone 7468 C, non penso che un designer che plonka tuo logo su una pagina di molti sponsor loghi sta per stampare le tinte piatte solo per voi . Theyre inviandolo in CMYK.

Heres that totally awesome logo in 485 and 7468.

Heres che logo semplicemente meraviglioso in 485 e 7468.


In risposta, le guide di stile includono spesso una ripartizione CMYK di ogni colore spot, per chi non la stampa di colori spot. Questo è l'inizio del problema.


E poi c'era un aggiornamento

Molte persone non se ne accorse, ma l'aggiornamento CS6 cambiati i libri di colore utilizzati in InDesign e Illustrator. Si sono mossi da Pantone Pantone Plus e con essa, le ricette di conversione da Pantone tinte piatte in CMYK equivalenti cambiati. Se il vostro stile di guida specifica una ripartizione CMYK in base a colori spot e non è stato aggiornato, in pochi anni, i guasti abituato corrispondono ai numeri Pantone più. Id immagino che la stragrande maggioranza delle guide di stile non sono aggiornate in questo modo.

Heres Pantone 485 C, according to Illustrator CS5.

Heres Pantone 485 C, secondo Illustrator CS5.


Perché hanno cambiato?

Il vecchio conversione (che si è Pantone 485 C in 0/95/100/0) ha dato sia CMYK e Lab guasti per ogni campione. La nuova conversione dà solo la ripartizione Lab, il che significa che i valori CMYK sono spostate (Pantone 485 C è ora 5.08/98.02/100/0.5).

And heres Pantone 485 C, according to InDesign CS6 and CC

E heres Pantone 485 C, secondo InDesign CS6 e CC.


Lab specifica un colore indipendentemente dal suo metodo di uscita, ed è generalmente una buona idea. Eppure, se tu fossi l'abitudine di convertire manualmente in CMYK, ci sarà una differenza tra vecchio e nuovo.


Una soluzione

Uno o più di questi può aiutare se sei iscritto una guida di stile.

Dont specificare i valori CMYK o RGB a tutto, e lasciare che la gente si converte da Pantone stessi. I risultati variano a causa di diverse interpretazioni di colori Pantone.

Dont specificare valori Pantone a tutti, e specificare i valori CMYK che tu sei felice con il posto. I risultati variano a causa della variabilità della stampante.

Si può immaginare che i risultati saranno sempre variare. Mentre la sua più semplice per cercare di essere meno pignolo su colori specifici, si potrebbe scoprire che il declassamento di libri a colori CS5s è la soluzione più semplice, almeno fino a quando il vostro intero percorso di stampa è stato aggiornato. Le istruzioni per che si trovano qui sul sito Adobes .

Related Videos
Comments (0)

You must be logged in to comment.

Ozone 9 Mastering Toolbox
Ozone 9 101
Dream It. Do It.
Do you want to learn Ozone 9 Mastering Toolbox?
Yes, I want to learn!
No Thanks, I just want to read the article.
Feedback
Course Advisor
Don't Know Where To Start?
Ask A Course Advisor
Ask Us!
Copy the link below and paste it into an email, forum, or Facebook to share this with your friends.
Make money when you share our links
Become a macProVideo.com Affiliate!
The current affiliate rate is: 50%
Classes Start Next Week!
Live 8-week Online Certification Classes for: