All Articles Interviews
Intervista: TILT su Gear, DJing, nuovo album e la rinascita della Dance Music
Rounik Sethi on Tue, April 29th 0 comments
TILT have been in the club scene for over 20 years! As well as big releases and DJ performances, TILT are also behind a number of high-profile remixes. Here they talk about their new album and more.

Chiedi: Parlaci del tuo background. Come hai iniziato e come ha TILT si formano?

Mick: Beh, è iniziato nel 92/93 con me stesso, Mick Wilson e John Graham. Sapevamo Nic attraverso il lavoro di uno studio chiamato Bass Camera a Stoke-on-Trent, dove stava lavorando con Kevin Saunderson e Laurent Garnier. Avevano un sacco di legami con i ragazzi di Detroit. Così stavano spingendo la scena di Detroit casa presto nel Regno Unito tramite rete Records.

Nic: Mick e Mick sono stati DJing al momento e facendo di produzione a Manchester e Stoke-on-Trent quindi ero in una suite di pre-produzione minore lì. Per cominciare con, io ero il secondo ingegnere e, come ingegneria va, si può lavorare solo tante ore in un giorno. Così, ho finito per raccogliere un sacco di lavoro in più, dove l'ingegnere capo era o fare altre cose o è stato bruciato. Penso che stavo facendo un po 'di pre-produzione sulle prime tracce TILT originali.

Mick: E 'stato più di scrivere e ottenere idee insieme. Avevamo il nostro studio a Coventry con John Graham, così abbiamo fatto piccoli pezzi fino lì per vedere come avrebbe funzionato. In quei giorni abbiamo usato per ottenere le tracce tagliate su acetato. Guardando indietro, era ridicolo quanto è costato 50-60 ogni volta solo per prova su strada un record! Tuttavia è reso più esclusivo e c'era molta più hype su di esso.

Mick: evetually abbiamo iniziato a lavorare con Nic sempre di più, e divenne parte integrante di ciò che abbiamo fatto tutti come unità. Ci siamo trasferiti da Bass camera al nostro complesso di appartamenti e questo è dove abbiamo davvero levigato il suono siamo diventati ben conosciuti. Ed è appena andato da lì. E i suoi 20 anni di lavoro ora!

Mick: Il tempo vola eh!

Chiedi: 20 anni giovane! E altri 20 anni per andare. In termini di vostre esperienze musicali, hai iniziato da ottenere in musica elettronica, o altri stili?

Nic: ero molto giovane quando ho iniziato a lavorare con i ragazzi. Quando ero un po 'più giovane che ero in electro adeguate come Grandmaster Flash e quel genere di cose. Ero un tastierista, e musica elettronica a metà degli anni '80 era molto eccitante e nuovo. Ho apprezzato molto a che fare con tastiere elettroniche. Ho avuto un primo Juno 2 quando avevo 15-16 e poi sono stato coinvolto con la scena rave in cui ci siamo conosciuti. Stavo per Shelley a Stoke-on-Trent, come clubber così come lavorare su pezzi di brani tipici rave. Per me era solo un vero amore di tutto ciò che aveva reali influenze di musica elettronica, sia esso Donna Summer ai nuovi romantici all'hip hop alla scena di Manchester e poi, acid house e le cose poi musica house americana davvero cambiato per me.

Nic in the studio in session.

Nic in studio in sessione.

Mick: La mia era simile. In realtà ho iniziato come DJ con Mick Wilson e abbiamo viaggiato per il rave del Regno Unito e grandi eventi del club ogni fine settimana e abbiamo usato per giocare a Shelley a Stoke-on-Trent, dove Sasha era il dj resident. Thats come abbiamo avuto modo di conoscere Nic. La prima volta che ci siamo incontrati Nic era sul palco in un luogo chiamato Entropia giocando una tastiera con circa 50 ravers intorno a lui. Potremmo solo di vederlo e ho pensato che era abbastanza divertente. La scena musicale a Stoke-on-Trent è stato davvero bravo in questo momento troppo. Siamo stati fortunati ad essere parte di quella scena.

Chiedi: Voi ragazzi sceglie musicalmente o hai bisogno di lavorare sodo per collaborare sulle idee?

Nic: E 'stata davvero una cosa musica per noi. Ovviamente la musica house era stato in giro, ma la scena progressive bevuto iniziato in un certo senso popolare. Non c'era molta gente che ha prodotto il suono in quel momento, nulla di simile è oggi.

Mick: Penso che quando sei in questo ambiente si ottiene la vostra creatività, proprio come a Bristol con i Massive Attack, Tricky, Portishead, c'è quella grande brusio. E 'stato lo stesso nel nord troppo. Si trattava di entrare in studio per noi e mettere giù le idee.

Nic: Quando abbiamo iniziato, sposato da fare assaggi di varie altre persone e wed avere masse di reel-to-reel scatole nastro ovunque. Poi campionatori è arrivato ed è diventato sempre più accessibile per up-and-coming produttori per iniziare a scrivere la propria musica.

Chiedi: Che attrezzatura hai tagliato i denti su?

Nic: 24 pista era ancora in uso nel '90 per la posa di voce basso. I grandi erano l'Atari 1040 ST, Cubase e Notator. Eravamo più sul lato Cubase delle cose. La Akai S1000 è il campionatore super popolare del giorno e poi abbiamo spostato al 3000 in seguito. Per quanto riguarda l'altro kit: il 909, 808, 303 e tutto ciò synth abbiamo potuto mettere le mani su try wed e utilizzare per qualcosa. Lo studio era abbastanza buono come alcune persone avevano i loro pezzi di kit lì e c'era un carico di fuoribordo in là: lessici, ecc La reception era un grande Soundtracs che era un grande suono scrivania. Eravamo abituati a ridere come sposarsi hanno a che fare un sacco di hands-on muti, in modo da avere wed 3-4 di noi c'è.

Mick: Fondamentalmente, Me a guardare la disposizione sullo schermo e quando la tua parte è venuto youd hanno riattivare solo per mantenere il livello di rumore giù sul nostro vecchio banco analogico. E 'stato pazzesco e si può immaginare che cosa era come alle 3 del mattino, quando qualcuno aveva dimenticato di riattivare una traccia!

Nic: La quantità di volte wed deve rimbalzare giù a DAT perché qualcuno ha sbagliato un sezione d'archi o qualcosa di simile!

Mick:

Mick: "Abbiamo trovato noi tornare a quello che stavamo facendo prima, utilizzando un sacco di synth analogici."

Mick: Penso che la Akai S1000 era il vero cavallo di battaglia e ha avuto un ragionevole lasso di tempo di campionamento e per unità di effetti la vecchia Yamaha F5 e F7 erano fantastici, gli anni '70 Lexicon PCM troppo.

Chiedi: Avete ancora acquistato nulla di tutto questo ingranaggio?

Nic: Ive ha ottenuto un paio di S6000s. A 3000 troppo. Usiamo ancora alcuni componenti hardware, se la maggior parte di miscelazione tende ad essere fatto in scatola. Per l'elaborazione esterna potremmo volare qualcosa ad un SPL o altri attrezzi.

Mick: E 'divertente come weve trovato noi tornare a quello che stavamo facendo prima di usare un sacco di synth analogici.

Chiedi: Sembra che ognuno è desiderio di nuovo hardware analogico

Nic: Sì, penso che poche persone lo stanno facendo perché è un trend. Ma, realisticamente Non penso weve mai smesso di usare roba analogica per il loro suono, ma è solo che hai bisogno di tanti sintetizzatori diversi. Con il kit analogico si tende ad avere un synth questo è bravo a solo uno o due cose. Guardate la 303 lo fa veramente solo il suono del 303. Così, per essere in grado di fare molto diverso dal suono ascolti hai bisogno di un inferno di un sacco di synth o di alcuni synth virtuali gettato in là.

Mick: È bello oggi essere in grado di mescolare e abbinare davvero. Se qualcosa suona meglio su uno strumento virtuale, allora possiamo utilizzare quello. Se il suono si presta per il calore e le piccole sfumature che si ottiene su kit hardware analogico, allora questo è quello che ha bisogno di essere.

Chiedi: Che attrezzatura hai stato utilizzato sul vostro ultimo album?

Mick: Beh, stavamo lavorando su alcune idee approssimative che erano a base di canzone. La cosa importante per l'intero album è stato il flusso di tutto il Sonics. Noi stavamo per imboccare la strada synth analogico e fare le basi di esso analogici. Eravamo abituati a farlo molto prima, quindi non abbiamo più di complicare le cose, in quanto si trattava ganci intelligenti e di come la pista scorreva. Ma ora abbiamo utilizzato una varietà di synth.

Nic: Le cose che sono rimasti con noi sono stati i Juno-106 e SH-101, il 303 è senza tempo. Recentemente abbiamo fatto una collaborazione con Robert Lyons e abbiamo usato il suo Oberheim SEM, modded 101 un ARP Quadra, un Roland SH-7 e alcuni Korg MS-20, Doepfers e altri pezzi modulari. Theres un sacco di diversi pezzi di kit su quella pista che si adatta il suono.

Nic with some favorite gear. Can you guess what the pink box is?

Nic con alcuni capi preferiti. Riuscite a indovinare quale sia la scatola rosa è?

Chiedi: gamma eclettica! Che dire del lato software delle cose? Capisco sei grandi utenti di Cubase?

Mick: Siamo tutti molto tempo gli utenti di Cubase, fin dalla prima versione. Uso Ill quello che funziona e tute. Beh, fare le cose in Logic se necessario.

Nic: preferisco Cubase per il lato editing MIDI delle cose. A volte, se sono stati la registrazione con strumenti dal vivo come i pezzi di chitarra e voce, trovo Pro Tools è bello lavorare con troppo. Quando stavano facendo le nostre esibizioni dal vivo, che abbiamo fatto un sacco di prima di iniziare il lavoro su questo album un paio di anni fa, abbiamo modificato e ri-lavorato un sacco di tracce di Pro Tools, era solo più facile lavorare con.

Chiedi: Che dire sintetizzatori software ed effetti plug-in?

Mick: erano piuttosto sperimentale, quando si tratta di questo. Un sacco di produttori è molto comodo quando si tratta di creare il loro suono. Sono stati sempre provare diversi plug-in e le idee.

Nic: In termini dei nostri pilastri, non potete sbagliare con Waves plug-in per quanto riguarda gli strumenti di miscelazione andare. Essi possono essere costosi, ma hanno un grande suono. Im gradire l'u-he Sintetizzatore momento. u-he Diva si avvicina a rendere il software audio analogico. Theres un buon paio di plug-in freeware disponibili troppo. C'è un plug-in chiamato Synth One, che è un emulatore Nord Lead, ma ha una buona analogico sentire. Poi theres Spectrasonics Omnisphere e Trilian, Stylus RMX non tanto però.

Chiedi: Come ci si avvicina a fare il ritmo?

Mick: Noi tendiamo a fare un sacco di tagliare e modificare noi stessi quando si tratta di battute. Da un punto di vista della scrittura, so che è più facile andare con una parte di RMX, ma tendiamo a ricevere le nostre battute fuori del modo in principio. Aiuta con la scanalatura e il flusso della traccia piuttosto che prendere brodo loop.

Chiedi: Quindi, costruire tutto da zero?

Mick: Id dire il 95% delle battute che facciamo costruire da zero. L'unica volta che facciamo usare battiti archivi è quando sono state inviando qualcosa per un cantante. Whatll accadrà è Nic verrà a casa mia e anche mettere un solco molto approssimativa verso il basso e Ill (molto male) cantare la melodia con un sacco di Auto-Tune e registrarlo! Poi lavoriamo a un accordo di massima di circa 3 minuti lunghi e inviare a loro. Tendiamo a trovare con i cantanti, che più a lungo si dà loro con una linea vocale e la disposizione migliori saranno i risultati. Una volta che otteniamo la voce indietro da loro ben scartare le battute magazzino.

Nic: per esempio, su una pista con Dominique Atkins, abbiamo avuto il tempo e mi sembra giusto, ma i suoni non necessariamente rimanere lo stesso, e forse anche alcuni dei fusti sono stati modificati. Il suo solo per darle un'idea approssimativa della chiave e idea melodia. Poi possiamo iniziare a fare tutte le tecniche di produzione e poi guardare la cosa da un punto di vista della disposizione.