All Articles Recording & Production
Perché si dovrebbe considerare piccoli monitor per il vostro Studio Project, parte 1
Shane Berry on Thu, July 23rd 0 comments
It's a myth that you need BIG speakers (or monitors) for your studio. In this two-part mini-series, Shane Berry explores the reasons you should go small, and the benefits this could bring you.

Shopping per nuovi altoparlanti può essere scoraggiante. Con così tanti fornitori e aziende in lizza per il vostro denaro duramente guadagnato, e forum online inondati di aneddoti supponente e la mitologia sonora, è molto difficile valutare ciò che gli altoparlanti si dovrebbe investire in.

Probabilmente avete limitazioni fisiche sul vostro spazio affitto troppo. Non puoi appendere qualsiasi trattamento acustico serio sulle pareti, si dispone di mobili essenziali in meno di ideali posti, ed i vostri vicini di casa hanno udito in modo sensibile è sorta di loro invidia. Questo rende la scelta delle dimensioni degli altoparlanti corretto critica di sentire in modo più accurato, nonostante questi inconvenienti comuni.

Fig 1: Reality vs. The ideal

Figura 1: Reality vs L'ideale

Nel corso di due articoli, spiegherò perché i monitor di dimensioni inferiori a 7 sono l'ideale, forse necessario, per i piccoli studi di progetto.

Perché andare Piccolo?
Fig 2: “Small speakers” in this article refer to any monitor with a cone 7” and smaller.

Figura 2: Piccoli altoparlanti in questo articolo si riferiscono a qualsiasi monitor con un cono 7 e più piccolo.

Dritto fuori dal cancello, qui sono alcuni dei punti di vendita più evidenti su piccoli monitor:

  • Theyre economico. Per meno di 500 è possibile acquistare una coppia di 3 altoparlanti che, per il prezzo, superano tali controparti più grandi, anche nella fascia bassa.
  • Pagare meno per i più piccoli, monitor professionali, (piuttosto che i monitor di bilancio più grandi) potrebbe anche liberare un po 'di soldi per il trattamento acustico e / o di altri attrezzi.
  • Altoparlanti più piccoli occupano meno spazio fisico, e sono più facili da luogo, il montaggio a destra sul vostro desktop.

Va bene, questo è il roba evidente, consente di scavare un po 'più in profondità i benefici nascosti dei piccoli altoparlanti in piccole stanze, e capire perché più grande non sta necessariamente migliore.

Grandi altoparlanti sono lì per impressionare i clienti

Nella maggior parte degli studi di fascia alta le grandi altoparlanti sono utilizzati principalmente per sfoggiare miscele ai clienti elevate dBSPLs. La stanza è acusticamente sintonizzato questi diffusori. Essi sono quelli che spingono la maggior quantità di pressione nella camera e quindi più bisogno di controllo. Questi diffusori farfield anche bisogno di avere una grande sweet spot in modo che i clienti, i produttori ei membri della band possono apprezzare la musica da diverse zone della sala di controllo.

Fig 3: Pink Studios, Belgrade—Soffit mounted Dynaudio Pro M3 with Yamaha NS-10Ms on the bridge of an SSL 6000 E console.

Figura 3: Rosa Studios, BelgradeSoffit montato Dynaudio Pro M3 con Yamaha NS-10ms sul ponte di una console SSL 6000 E.

Primaria, miscelazione funzionale è quasi sempre eseguita su, monitor di campo vicino più piccoli, con un punto dolce molto più stretta centrata intorno alla posizione mix di una sola persona, l'ingegnere.

Perché?

Piccoli intervenuti impediscano troppo forte un campo riverberante da costruire in una stanza, in particolare nella fascia bassa. Le frequenze basse sono notoriamente difficili da controllare, anche in dedicato, costruito su ordinazione studi, e solo la crème de le creme di strutture in grado di vantare una risposta in frequenza piatta sotto i 200 Hz.

Un diffusore monitor nearfield permette un ingegnere di sedersi molto più vicino alla sorgente sonora a livelli di pressione sonora più bassi. Ciò significa che la maggior parte del suono dal driver e tweeter viaggia direttamente all'orecchio, piuttosto che riflettere sulle pareti e soffitti, e raccogliendo la colorazione e riverbero dalla stanza sulla strada.

Il suo abbastanza semplice; le dimensioni del diffusore dovrebbe essere proporzionale alla dimensione delle camere.

Definizione di una piccola stanza

Quindi, ciò che costituisce una piccola stanza? La maggior parte degli specialisti audio considerare quanto segue una guida approssimativa per le dimensioni delle camere:

Piccola camera: Nulla sotto 42 m ^ 3 (1.500 ft ^ 3)

Camera media: Nulla da 42m ^ 3 di 85m ^ 3 (1.500 ft ^ 3 a 3.000 ft ^ 3)

Ampia camera: Nulla più di 85m ^ 3 (3.000 piedi ^ 3)

Una piccola sala, per i nostri scopi pratici è uno che è più piccolo di 42 m ^ 3 (1.483 cf) misura intorno L410 x W310 x H280 cm (L13.5 x W10 x H9). (Vedere 4. fig)

Fig 4: Any room measuring less than these dimensions is considered small acoustically.

Figura 4: Ogni stanza di meno di queste dimensioni è considerato piccolo acusticamente.

Al contrario una stanza L700 x W520 x H300 cm con un volume di circa 109 m ^ 3 (L23 x W17 x H10 @ 3.850 cf) è considerato un punto di partenza ideale e ha più di due volte il volume di una camera da letto media. (Vedere Fig 5.)

Fig 5: Comparing volumes of  a small and a theoretically ideal room.

Fig 5: Confrontando volumi di una piccola e una camera teoricamente ideale.

Queste dimensioni (e più grandi, mantenendo lo stesso rapporto) sono rari in questi giorni per lo studio medio progetto, quindi è chiaro da questo fatto fisico che molti di noi stanno lavorando in meno di spazi acustici ideali.

Se si sta impostando in uno spazio più grande, o più grande, consideratevi fortunati, uno-percenter.

Le dimensioni contano, e

Si tratta di una regola generale che maggiore è il driver nel sistema sono, più è necessario sedersi da loro per trovare il punto debole.

Viceversa, minore gli altoparlanti ottengono, più si può sedere a loro, come già detto. Puoi anche spazio loro vicini insieme senza crollare l'immagine stereo perché è molto più facile per aderire al triangolo equilatero posizione di ascolto raccomandato dalla maggior parte dei produttori.

Fig 4: The Recommended distance from nearfield monitors - speakers the same distance apart as you are from them, toed inwards 30°.

Figura 4: La distanza consigliata da monitor nearfield - altoparlanti alla stessa distanza come siete da loro, punta verso l'interno 30.

Lo standard di settore vicino campo Yamaha NS-10 ha 180 millimetri woofer di carta (per voi imperialisti là fuori thats un diaframma 7 speaker), un tweeter 35 millimetri soft-cupola e una gamma di frequenza citato da 60 Hz a 20 kHz.

Un altro standard industriale per la miscelazione sono le MixCubes Auratone 5C a 114,3 millimetri (4.5) e una gamma di frequenza di 75 Hz a 15 kHz.

Si noterà che entrambi sono in particolare manca di riproduzione di fascia bassa. Anche a livelli moderati, diciamo 50-70 dBSPL, questi diffusori sono meno propensi a guidare le anomalie acustiche dalla stanza nelle orecchie.

E questa è la bellezza di lavorare con piccoli monitor, è possibile ascoltare ad alta voce per loro, ma sono fisicamente incapace di spingere troppa energia basso nella stanza.

Parlando di riproduzione di fascia bassa, per quanto riguarda il basso?

L'industria consigliata standard per l'ascolto ottimale è di 85 dB SPL e più piccoli altoparlanti sono specd spingere almeno 95 dB, quindi credetemi, volume non è un problema.

La grande domanda è: come esattamente si svolgono, si sa, laggiù?

Nella prossima parte voglio andare oltre alcuni, la luce, non la matematica, la scienza relativi problemi acustici in piccole stanze, Hi-Fi contro diffusori nearfield, la differenza tra monitoraggio e sentimento basso, e infine, toccare i pro ei contro di l'aggiunta di un subwoofer alla configurazione.

Related Videos
Comments (0)

You must be logged in to comment.

Acoustics
Audio Concepts 103
Dream It. Do It.
Do you want to learn Acoustics?
Yes, I want to learn!
No Thanks, I just want to read the article.
Feedback
Course Advisor
Don't Know Where To Start?
Ask A Course Advisor
Ask Us!
Copy the link below and paste it into an email, forum, or Facebook to share this with your friends.
Make money when you share our links
Become a macProVideo.com Affiliate!
The current affiliate rate is: 50%
Classes Start Next Week!
Live 8-week Online Certification Classes for: