X Course Advisor FREE Course Advisor
(Close)
Watch Tutorials
macProVideo.com
Close
After Effects: uscita e Opzioni di esportazione
Tradotto da Google Translate

Check out our After Effects: Core After Effects CS5 course!

C'è di più a lavorare in Adobe After Effects rispetto ai file solo durante la preparazione, l'organizzazione di beni, strati animazione e gli effetti dell'applicazione. Come se non bastasse, l'artista ha anche After Effects per creare una sorta di output finale, sia per l'ulteriore elaborazione altrove (compressione per la trasmissione o il disco, per esempio) o consegna diretta tramite YouTube o una qualsiasi delle migliaia di altre, apparentemente siti di video online. Ma anche se questa consegna finale è una parte essenziale del processo, molti nuovi After Effects artisti trovare delle opzioni di output molti del programma confuso. In questo articolo vi mostreremo le basi della navigazione attraverso la fitta boscaglia moduli di uscita di After Effects 'e le impostazioni di esportazione.


Rendering di un RAM anteprima

Ora, supponendo che si sono modificate e in anteprima l'animazione al suo stato finale, si sta andando ad avere bisogno di rendere fuori per qualche tipo di file da salvare e condividere. Una delle forme più semplici di rendering di uscita è di creare un Previewwhich RAM probabilmente avete fatto in ogni caso per verificare la vostra animationand finale salvarlo su disco. Se si dispone di RAM sufficiente per visualizzare in anteprima l'animazione intero, è possibile salvare i fotogrammi inseriti nella cache come un film completo QuickTime, senza dover fare nessuna resa ulteriormente scegliendo Composizione


Lossy e lossless

Salva anteprima RAM salva sempre il rendering come un filmato QuickTime senza perdita di dati utilizzando il codec Animation (compressore). Salvandolo come Lossless (il che significa che nessun dato viene perso immagine dalla RAM anteprima originale) si sta salvando il film alla massima qualità possibile, in modo che possono essere ulteriormente elaborati successivamente con la quantità minima di degrado. Impianti di broadcast professionale spesso vogliono che i contenuti di animazione a loro dedicata un formato lossless per questo motivo.

Tuttavia, i file senza perdita di dati sono generalmente enorme, e tendono a non giocare in tempo reale su più computer. Per ridurre

La scelta di un formato di output comporta sempre un qualche tipo di compromesso tra qualità dell'immagine e la dimensione del file, che è il motivo per After Effects ha tante opzioni di uscita e preset, potrebbe essere necessario uno di essi per alcun lavoro particolare.


Impostazioni di esportazione

Salire la scala della complessità, diamo uno sguardo alle impostazioni di esportazione (File

Mentre questa esportazione può essere utile per l'uscita animazioni semplici ai browser, nella maggior parte dei casi sarà meglio esportazione di file SWF di Flash.


La Coda di rendering e di moduli di uscita

Il modo principale si sta andando ad essere il rendering di filmati da After Effects è attraverso la Coda di rendering e moduli di uscita. La Coda di rendering è dove si allineano le composizioni per il rendering su disco, e si aggiungono composizioni ad esso, scegliendo Composizione

The Render queue

La coda di rendering


Gli elementi nella coda di rendering avrà i tuoi Modulo di uscita di default assegnato come formato di output, ed è qui che le scelte si moltiplicano. Facendo clic accanto al modulo di uscita vi permetterà di scegliere uno qualsiasi dei moduli già salvate. Puoi anche cliccare sul nome del modulo di uscita attivo per aprire la finestra di dialogo Impostazioni modulo di output.

The output module

Il modulo di uscita.


Qui è possibile personalizzare o creare moduli di uscita, scegliendo da uno dei molti formati di base disponibili, tra cui QuickTime, MPEG di vari gusti, sequenze di immagini e formati professionali più esotiche.

Choose a format.

Scegliere un formato.


Una volta selezionato un formato, si può andare in Opzioni per quel formato e personalizzarlo ulteriormente, magari scegliendo un codec specifico (QuickTime è il solo over 50).

Choosing a codec.

La scelta di un codec.


Una volta scelto un codec, è possibile specificare velocità di trasmissione dati e le qualità di compressione facendo clic su Opzioni di formato .... Come accennato, le impostazioni di compressione specificato qui sarà un compromesso tra dimensioni del file e qualità dell'immagine, e probabilmente sarà necessario sperimentare per trovare le impostazioni migliori. In ogni caso, una volta che hai trovato le impostazioni necessarie, non si vuole avere a ricrearli ogni volta che si esegue il rendering, in modo da poterli salvare come modulo di uscita personalizzato scegliendo Modifica

Output module template

Modulo di uscita modello


Un buon punto di partenza è quello di duplicare uno dei modelli esistenti, quindi facendo clic su Modifica ... di personalizzare la ingannare a proprio piacimento. Dopo aver salvato il modulo personalizzato, è possibile rendere il vostro modulo di uscita di default scegliendo dall'elenco film di default nella parte alta della finestra Modelli. Dopo di che, ogni bozzetto si mette in coda di rendering che utilizzerà il formato di output.

E questi sono i principi fondamentali. Nella maggior parte dei casi, è possibile utilizzare i modelli già esistenti per rendere le vostre animazioni, ma ora almeno si sa come fare il vostro proprio se necessario.

Check out our After Effects: Core After Effects CS5 course!

Richard Lainhart

Richard Lainhart | Articles by this author

Richard Lainhart is an award-winning composer, filmmaker, and author. His compositions have been performed in the US, Europe Asia, and Australia, and recordings of his music have appeared on the Periodic Music, Vacant Lot, XI Records, Airglow Music, Tobira Records, Infrequency, VICMOD, and ExOvo labels. His animations and short films have been shown in festivals in the US, Europe, and Asia, and online at ResFest, The New Venue, The Bitscreen, and Streaming Cinema 2.0. He has authored over a dozen technical manuals for music and video hardware and software, served as Contributing Editor for Interactivity and 3D Design Magazines, and contributed to books on digital media production published by IDG, Peachpit Press, McGraw Hill, and Miller Freeman Books. Previously an Adobe Certified Expert in After Effects and Premiere, a demo artist for Adobe Systems, and co-founder of the official New York City After Effects User Group, he was, from 2000-2009, Technical Director for Total Training Productions, an innovative digital media training company based in New York and California.

Comments

You must be logged in to post a comment.
Create an Account  Login Now

What is macProVideo.com?

macProVideo.com is an online education community featuring Tutorial-Videos & Training for popular Audio & Video Applications including Adobe CS, Logic Studio, Final Cut Studio, and more.
© 2018 macProVideo.com
a division of NonLinear Educating Inc.
Link